Tavolo Sistema socio-sanitario territoriale: avanzamento lavori


Cronoprogramma, report e informazioni utili per monitorare l’avanzamento delle attività

Per candidare nuovi progetti scarica la scheda da compilare


17
Marzo
2021

II Seduta Tavolo Socio – Sanitario Territoriale::

Condivisione della bozza di documento di modifica della Legge 23 del 2015


Analisi e proposte di integrazioni e approfondimenti.


Report:

L’incontro, che ha visto in collegamento oltre 50 partecipanti ha rappresentato l’ultimo incontro collegiale prima che la Cabina di Regia inoltri il documento contenente le proposte di modifica alla Legge n.23 del 2015 di Regione Lombardia, frutto del lavoro del Comitato ristretto e di ANCI.

  Il documento si compone di sei punti principali

·         Riorganizzazione e potenziamento del sistema territoriale socio-sanitario, della medicina territoriale, delle cure intermedie, in ottica di continuità tra ospedale e territorio;

·         Integrazione socio-sanitaria e integrazione delle politiche;

·         ATS e ASST: il rapporto tra programmazione e gestione;

·         Rete ospedaliera;

·         Rappresentanza dei Comuni nelle ATS e ASST: le relazioni istituzionali;

·         Procedimentalizzazione qualificata

e di due focus specifici relativi all’area del casalasco e del cremasco.

 

Il Tavolo ha poi espresso alcune considerazioni e suggerimenti di integrazioni al documento stesso, che verranno condivisi con la Segreteria Tecnica al fine di essere inclusi nel documento finale.

Emerge la necessità di organizzare un incontro ristretto alla presenza dei tre consiglieri regionali con un focus specifico sulla questione relativa all’edilizia ospedaliera.

Recepite tutte le integrazioni necessarie, il Tavolo farà pervenire alla Regione Lombardia il documento finale contenente le proposte di modifica della Legge 23 del 2015, frutto dell’azione di concertazione delle varie istanze e originato dalla compattezza espressa dal territorio.

Contributi stampa:

14
Dicembre
2020

Comitato Ristretto:

Il Comitato Ristretto è convocato con finalità di stesura di un documento sintetico, da presentare alla Regione Lombardia, in merito alla revisione della legge 23 del 2015 e rispetto ad una proposta strategica di medio-lungo periodo del settore, che coinvolga tutto il sistema locale.




Report:

Obiettivo: aumentare la competitività del sistema socio sanitario territoriale quale opportunità di sviluppo territoriale.

  • Migliori servizi sanitari, socio sanitari e sociali
  • Migliore qualità della vita
  • Attrazione di competenze e talenti

  Risorse

  • Documento Anci
  • Documento dei 34 sindaci cremonesi
  • Documento UPL
  • Documento dell’ordine dei Medici

Strumenti da sviluppare

Documento di sintesi che recepisca suggerimenti per la revisione della 23/2015, per il potenziamento della rete socio sanitaria territoriale.

Sviluppo di una griglia (mappatura) degli interventi da effettuare tenendo conto degli ambiti territoriali e di una prima suddivisione tra:

o   Medicina Territoriale e PreSST/Pot

o   RSA

o   Investimenti infrastrutturali, a partire dalle riqualifiche immobiliari

Contributi stampa:

16
Novembre
2020

I Seduta Tavolo Socio – Sanitario Territoriale:

Con l’arrivo della pandemia da COVID-19 e l’alto impatto che essa ha avuto e avrà sul nostro territorio provinciale, viene istituito il quinto tavolo tematico locale denominato “Sistema socio-sanitario territoriale” quale luogo di dibattito e di confronto strategico rispetto alle priorità, le progettualità e alle direzioni congiunte sui temi socio-sanitari.

Di seguito i temi e gli interventi della  prima seduta:

  • Saluti, presentazione e illustrazione delle finalità del Tavolo
  • Legge regionale 23/2015: necessità di un tagliando
  • Aggiornamento situazione pandemica e prospettive del sistema socio – sanitario
  • Interventi da parte dei Sindaci di Cremona, Crema , Casalmaggiore, Presidente dell’Ordine  dei Medici ci Cremona, Direttore Malattie Infettive ASST Cremona, Medici di Medicina Generale.

Report:

Incontro plenario convocato per avviare l'apertura dei lavori del Tavolo ad oggetto l'emergenza sanitaria


La pandemia ha evidenziato le criticità della sanità cremonese: emerge, dunque, la  necessità di collaborazione tra realtà territoriali e sanitarie sia per contrastare efficacemente l’emergenza pandemica nel cremonese, sia per gestirne gli effetti post-Covid-19 e in un’ottica di rilancio della sanità provinciale a partire dalla rete socio sanitaria territoriale. Largamente condivisa la necessità di individuare nel Tavolo il luogo di confronto ed elaborazione delle linee strategiche relative al sistema socio-sanitario territoriale che permetta una ampia partecipazione dei soggetti coinvolti, in un adeguato contesto di rappresentatività e parità, pur nel rispetto dei ruoli e delle competenze.

Obiettivo

Aumentare la competitività del sistema socio sanitario territoriale quale opportunità di sviluppo territoriale e attraverso il miglioramento dei servizi sanitari offerti.